lunedì 9 gennaio 2012

Donna, uccide la figlia di 3 anni, "Dovevo salvarla dal demonio"

NEW YORK - «I demoni uscivano dalla mia bambina. Dio non era con lei, ho dovuto salvarla».

Con queste parole Brandis Nwegbo ha giustificato l'omicidio della sua bambina di soli tre anni, Cathryn. Botte, percosse e persino un coltello per uccidere la figlioletta, convinta che fosse posseduta dal demonio.


Brandis Nwegbo, la mamma che ha ucciso la figlia "posseduta"

SANGUE E DEMONI La macabra scoperta è stata fatta a Brooklyn, ed è stata del tutto casuale. La polizia, infatti, stava indagando sulla segnalazione di una persona avvistata mentre cercava di buttarsi dal tetto di un edificio al 1078 di Putnam Avenue.

Arrivati sul posto, non hanno trovato nessuno, ma sono stati colpiti da delle macchie di sangue, così hanno cercato al piano inferiore, dove hanno trovato la donna con in braccio la piccola ormai morta. Anche in casa il sangue era ovunque e sul corpo di Cathryn sono stati trovati tagli, lividi e punture sul collo.

La madre ha continuato a giustificarsi parlando di demoni, ed è  per questo motivo stata condotta al centro psichiatrico di Woodhull. Al momento non è ancora stata incriminata dalle forze dell’ordine.

http://www.nydailynews.com/news/crime/brooklyn-girl-3-fatally-stabbed-head-article-1.1001774

http://www.nbcnewyork.com/news/local/Toddler-Beaten-Killed-Brooklyn-Bed-Stuy-Bushwick-136804973.html

Nessun commento:

Posta un commento