venerdì 20 maggio 2011

Coppia ucraina: lui lancia la moglie giù dalla finestra. E' grave.

ROMA - Avrebbe lanciato la moglie dalla finestra del loro appartamento di Torvaianica, probabilmente al termine di una lite, facendole fare un volo di 5 metri. La donna, un'ucraina di 42 anni, dopo l'impatto con l'asfalto avrebbe avuto la forza di sussurrare a un operatore del 118 la frase: «È stato mio marito». La straniera è ricoverata ora in pericolo di vita al San Camillo.

I carabinieri di Pomezia hanno tratto in arresto il marito della vittima, un ucraino 40enne, con l'accusa di tentato omicidio. L'episodio è accaduto ieri sera poco dopo le 23 in via Anchise. I carabinieri hanno ascoltato alcune testimonianze e tratto in arresto il marito della donna che però avrebbe negato le sua responsabilità dicendo che la vittima è caduta da sola perché ubriaca.

Proseguono le indagini per accertare cosa sia realmente accaduto nell'appartamento. L'ipotesi al momento più accreditata è che il 40enne abbia spinto la vittima giù dalla finestra al culmine di una violenta lite.

[Fonte leggo on line]

Nessun commento:

Posta un commento