giovedì 27 gennaio 2011

Il dottore corregge il tiro: LA PAS ESISTE ma è "meglio" chiamarla disorder invece che disease.

Vediamo che il post di IERI  in cui facevamo presente la "bizzarra" affermazione di un medico appartenente all'Ordine dei Medici di Lecce  (dr. Mazzeo)  in base alla quale la PAS (Sindrome di Alienazione Genitoriale) non sarebbe stata MALATTIA e - QUESTO IL PUNTO CONTESTATO - di conseguenza SAREBBE STATA INESISTENTE, ha fatto il suo BUON SERVIZIO. Oggi la PAS viene CORRETTAMENTE indicata dal medico pugliese come DISORDER (In italiano disordine o disagio).





Prendiamo atto che, tra gli epiteti di varia estrazione, FINALMENTE il dr. Mazzeo RICONOSCE che la PAS è un DISORDER, comunque QUALCOSA con tutti i CRISMI per entrare a far parte del DSM (Diagnostic and Statistical Manual of mental disorders) al pari di moltissime altre patologie o disturbi mentali.

Peccato che a fargli eco, con la solita prosopopea, sia la nostra Ines Maria, ma tant'è: sono questi i personaggi con i quali il medico di Lecce ha un feeling  piu' intenso. 

Ecco qui a tutti la "RIVELATA" distinzione tra DISORDER E DISEASE.


"Ad uso e consumo di chi, da non medico o da non psichiatra, si spaccia per esperto del campo e sproloquia su questi concetti senza sapere di che parla. L'affermazione che "le malattie esistono solo nella sfera somatica" non è mia ma di uno... dei più grandi psichiatri di tutti i tempi, Kurt Schneider; se leggessero di più testi scientifici seri lo saprebbero. (scusa Marta per questa precisazione ma la ritenevo necessaria dopo aver letto le loro mistificazioni e la sistematica disinformazione e mis-informazione che fanno in rete). Proprio per questo i DSM parlano di "disorder" tradotto in italiano con "disturbo", ma che si può leggere anche disordine, e non di "disease" che è il termine inglese per "malattia". Dai ragazzi, rimandati tutti a settemebre, tornate sui banchi di scuola."



Chanson de geste
Piangete passeri, piangete fiori,
tutte le lacrime che non so versare
che io non veda più luci e colori,
senza la luce dei mio amore
Roland che sorrideva
Roland con gli occhi di rugiada
Roland coi suo cavallo e la sua spada
Se l'è portato il vento
Se l'è portato il vento
Chanson sans geste
Piccola pietra piccola canzone
vento di francia e donne affatturate
lui vi servì di uguale devozione
in guerra e nelle stanze più appartate
donne, Roland fu come non sapete
cappone e leccapiedi dei cristiani
e grande solamente in spacconate
dei tipo "Valgo dieci musulmani"
Roland è fort
Roland è fort

Roland è mica tanto fort

"Mamma li turchi sono proprio tanti"
disse guardando in ogni direzione
non fece in tempo ad infilarsi i quanti
che si trovò già eroe nella canzone...
volevo solo vivere la vita
quello era pazzo, sadico e cretino
ma un giorno finalmente l'ha pagata
e ha finito di fare l'assassino
Roland è fort
Roland è fort
Roland è mica tanto fort
Roland è mort
Roland è mort
Roland è finalmente mort

Nessun commento:

Posta un commento